By Guido Mazzoni

Il romanzo è los angeles più importante tra le arti occidentali, quella che raffigura la
totalità della vita o, come è stato detto, l'ammiraglia che los angeles letteratura schiera
contro il pensiero sistematico, contro los angeles scienza e contro l. a. filosofia. Negli ultimi
duecento anni nessun'altra forma estetica ha ispirato così tanti saggi critici e
riflessioni o ha contribuito in maniera così profonda a trasmettere modelli di
comportamento e idee della vita sociale. Grazie al romanzo, los angeles letteratura occidentale
ha allargato il raggio dei propri temi e delle proprie possibilità, e soprattutto è
riuscita nell'impresa di narrare l'esistenza delle persone comuni. Quasi cento anni dopo
il saggio omonimo di Lukács, questo libro propone un'interpretazione complessiva del
romanzo come fenomeno culturale e come genere letterario, come segno e sintomo della
condizione moderna.

Show description

Read Online or Download Teoria del romanzo PDF

Best italian_1 books

L'eroe tragico moderno

Ebook via Agostino Lombardo

Storia ideologica d'Europa da Sieyès a Marx (1789-1848)

Firenze, Sansoni, 1974, 16mo brossura con copertina illustrata a colori, pp. (Sansoni Università) . Sciolto in parte.

La Bibbia non parla di Dio. Uno studio rivoluzionario sull'Antico Testamento

"Chi legge l'Antico Testamento con l. a. mente disincantata e vi si avvicina con l'atteggiamento sereno che avrebbe verso qualsiasi libro scritto dall'umanità non ha alcuna difficoltà a cogliere l'evidenza dei fatti. " Questo libro è il risultato di anni di studio, pubblicazioni e conferenze. Un cammino che Mauro Biglino ha iniziato come traduttore consistent with le Edizioni San Paolo e che lo ha portato a sviluppare una lettura alternativa dell'Antico Testamento capace di suggerire ipotesi davvero rivoluzionarie.

Additional info for Teoria del romanzo

Sample text

La precomprensione implicita nella filosofia si contrappone a quella implicita nella mimesis: la prima immagina il mondo come un territorio che converge, la seconda come un territorio che prolifera. 5. Fra il nulla e le idee: la discontinuità mim etica Lo sguardo dell'imitatore appare dunque intermedio fra il nulla e le idee, fra l'atteggiamento di chi non vede alcun fenomeno degno di essere separato dal flusso dell'accadere, e quello di chi , adottando una postura riflessiva e astraente, ricerca le leggi nascoste nel flusso delle singolarità.

Ne sono nate alcune famiglie di teorie che, pur nella varietà incommensurabile degli esiti, concordano su una defi­ nizione elementare. La espongo usando le parole del libro che per molti anni è stato, nei paesi di lingua inglese, il più diffuso saggio introduttivo allo studio dei racconti: «per narrativa in­ tendiamo le opere letterarie [ . ] distinte da due caratteristiche: la presenza di una storia (story) e la presenza di un narratore (storyteller)»41 • Il termine «storia», in questo caso, vuole indicare una vicenda messa in forma , cioè quello che Aristotele, nella Poetica, chiamava mythos: l'assemblaggio dei fatti (synthesis .

Todorov, Poétique de la prose, Paris, Seuil, 1 97 1 , p. 12 1 . 4-l C . Bremond, Logique du récit, Paris, Seuil, 1 973 , p . 328. 45 G. Prince, A Grammar o/ Storz'es: An Introduction, The Hague-Paris, Mouton, 1 973 , p. 3 1 . 54 raccontano storie. La definizione di mimetike coincide dunque, di fatto, con la definizione di una storia minima: la poesia mimetica [ . ] rappresenta gli uomini nel corso di azioni forzate o volontarie, in conseguenza delle quali essi si credono felici o infelici e si abbandonano alla gioia o al dolore46.

Download PDF sample

Rated 4.76 of 5 – based on 46 votes