By Arthur C. Danto

Show description

Read or Download Filosofia analitica della storia PDF

Best italian_1 books

L'eroe tragico moderno

Ebook by way of Agostino Lombardo

Storia ideologica d'Europa da Sieyès a Marx (1789-1848)

Firenze, Sansoni, 1974, 16mo brossura con copertina illustrata a colori, pp. (Sansoni Università) . Sciolto in parte.

La Bibbia non parla di Dio. Uno studio rivoluzionario sull'Antico Testamento

"Chi legge l'Antico Testamento con los angeles mente disincantata e vi si avvicina con l'atteggiamento sereno che avrebbe verso qualsiasi libro scritto dall'umanità non ha alcuna difficoltà a cogliere l'evidenza dei fatti. " Questo libro è il risultato di anni di studio, pubblicazioni e conferenze. Un cammino che Mauro Biglino ha iniziato come traduttore consistent with le Edizioni San Paolo e che lo ha portato a sviluppare una lettura alternativa dell'Antico Testamento capace di suggerire ipotesi davvero rivoluzionarie.

Additional info for Filosofia analitica della storia

Example text

Per questo non lo comprendiamo, per questo il mondo non ci comprende. Oltre il recinto ci sono le vacanze. Dolci, lunghe vacanze estive. Ciò che dico non viene preso alla lettera. Ciò che taccio è stato sentito. La mia parola è ben lontana dall’essere una confessione. La mia menzogna è ben lontana dall’essere mancanza di carattere. Il mio silenzio non è enigmatico. Ciascuno lo capisce. È come se non si dubitasse della mia puntualità, benché il mio orologio funzioni male. Non si deducono le mie qualità dalla qualità di uno dei miei attributi.

Può essere appartato e con un che di sacro, signorile e orgoglioso, o viceversa crocevia di vita, pieno di rumori di ogni genere, funzionale alle esigenze dei cittadini. Ma a Tournon il centro non c’era. Tournon era fatta di strade inestricabilmente intrecciate le une alle altre. Fui preso da un’angoscia terribile. Non sono giunto in una città straniera, pensavo. Sono finito in un secolo straniero. Voglio ritornare nella mia epoca. E come a volte un banale luogo comune, negato e respinto dal senso critico della coscienza vigile, può in un brutto sogno riempirsi di minacciosa realtà e opprimerci, così a un tratto l’espressione stereotipata «le tenebre del Medioevo» diventò pericolosamente viva e prese ad angosciarmi davvero.

A Tain c’è la stazione da cui partono i treni che possono riportarmi nel presente. Il monumento del cardinale, un piccolo busto, si erge assai modestamente sull’angolo sinistro di fronte al liceo, non nel cortile, non davanti all’entrata. Sembra quasi che quell’uomo intelligente che fu il cardinale abbia deciso di persona un luogo come questo! Quale saggia ritrosia! Che tradizione gesuitica piena di dignità! Che lineamenti! Chi sei? Cardinale, cortigiano, monaco, studioso, beniamino delle donne, credente, scettico, conoscitore o spregiatore dell’animo umano?

Download PDF sample

Rated 4.22 of 5 – based on 37 votes