By Giangiorgio Pasqualotto

Show description

Read or Download Dieci lezioni sul Buddhismo PDF

Similar italian_1 books

L'eroe tragico moderno

Ebook by means of Agostino Lombardo

Storia ideologica d'Europa da Sieyès a Marx (1789-1848)

Firenze, Sansoni, 1974, 16mo brossura con copertina illustrata a colori, pp. (Sansoni Università) . Sciolto in parte.

La Bibbia non parla di Dio. Uno studio rivoluzionario sull'Antico Testamento

"Chi legge l'Antico Testamento con l. a. mente disincantata e vi si avvicina con l'atteggiamento sereno che avrebbe verso qualsiasi libro scritto dall'umanità non ha alcuna difficoltà a cogliere l'evidenza dei fatti. " Questo libro è il risultato di anni di studio, pubblicazioni e conferenze. Un cammino che Mauro Biglino ha iniziato come traduttore in step with le Edizioni San Paolo e che lo ha portato a sviluppare una lettura alternativa dell'Antico Testamento capace di suggerire ipotesi davvero rivoluzionarie.

Extra resources for Dieci lezioni sul Buddhismo

Sample text

Spesso infatti possiamo constatare, per esempio, che l'eccesso di investimento affettivo non solo consuma le energie del soggetto da cui parte tale investimento, ma disturba anche il destinatario e, dunque, pregiudica la quali­ tà del rapporto. Ciò può avvenire non solo se il destinatario dell'investimento affettivo è una persona, ma anche se è un'idea o un progetto: allora la fermezza si può risolvere in fissazione, la tenacia può sfociare in ossessione, disturbando non solo il soggetto da cui parte l'eccesso di intenzionalità, ma pregiudicando anche il buon esito del progetto o la rea­ lizzazione dell'idea.

In ogni caso si ha un prevalere di un proprio interesse, di un interesse " privato" fondato sull'accrescimento della potenza dell'io. Cosa accade, inve­ ce, se questo interesse non c'è o è minimo? Cosa avviene quando il senso dell'io è atrofizzato o addirittura assente? Accade che l' azione risulta del tutto disinteressata e, in quanto tale, si pone al di là del livello in cui può essere qua. ' 43 lificata come "buona " o " cattiva " : non può essere qualificata come "buona" perché essa è indifferente all'interesse del riconoscimento; non può essere qualificata come " cattiva " , dato che è indifferente all'interesse privato che muove ogni azione definita "cattiva" .

TtCOl ���oluto. 1'ITITiìmdl(Q) n� vacuità di ogni fondamento in Vacuità com� f(Q)ITlldl�mto. Questa riflessione sull'impos­ sibilità di trasfommare alcunché in Assoluto, focalizzata dal Buddha, verrà poi ripr��� � �11'�(Q)ITITiì�ITlltt�t�. � Nii�ii11']ruma, uno dei mas­ simi pensatori btlldldllhl�ttn dln tt\Ulttttn n tt�mpn: �IL� vacuità - han detto i Vittoriosn - è �llllmiìml m azione dv 1L\Ultttt� n� ·COlpmioni. 5l dln diversità tra Vedanta e Buddllhln�m«ll Jlll�l!

Download PDF sample

Rated 4.80 of 5 – based on 31 votes