Genealogie dell’Occidente by Franco Cardini, Giacomo Marramao, Georges Corm, Alastair

By Franco Cardini, Giacomo Marramao, Georges Corm, Alastair Bonnett, Paolo Branca

Occidente: parola antica according to una categoria geopolitica decisamente moderna, da declinare al plurale. Le idee di Occidente sono sorte dentro e fuori le frontiere che si venivano tracciando, ma le assorted origini a cui ciascuna faceva appello denunciano il proprio carattere di miti etico-politici, più che descrivere una genealogia reale. Sulle rappresentazioni o addirittura invenzioni dell’Occidente, sulle morfologie storiche e i dispositivi concettuali che ne hanno costruito l. a. megaidentità tutt’altro che statica e intangibile, sulle linee di frattura che ormai lo attraversano correndo lungo l’asse planetario, riflettono qui insieme uno storico, due filosofi, un politologo ed economista, un geografo e un islamologo. Un’analisi a più voci necessaria a comprendere quanti stereotipi si siano addensati attorno allo schema binario Oriente/Occidente – il primo spirituale, intemporale, dispotico e seduttivo, il secondo egemonico, faustiano, produttivo e senz’anima – e come l. a. cosiddetta civiltà occidentale non possa vantare una titolarità esclusiva sulla modernità, invocata sotto altra veste dagli occidentalisti asiatici e inscritta nel cuore stesso del radicalismo islamico.

Show description

E gli ippopotami si sono lessati nelle vasche by William S. Burroughs, Jack Kerouac

By William S. Burroughs, Jack Kerouac

Thirteen agosto 1944: il giovane Lucien Carr, consistent with difendersi dalle avances dell’amico David Kammerer, lo ammazza e ne getta il corpo nelle acque dello Hudson. Due altri suoi amici, William Burroughs e Jack Kerouac, vengono arrestati in step with non aver denunciato l’omicidio. Forse anche according to elaborare a modo loro l’accaduto, i due scrittori ne tracciano in seguito un resoconto a quattro mani iperrealistico e visionario, dissepolto solo in anni recenti. Raccontando a capitoli alternati, Burroughs e Kerouac assumono il punto di vista di due personaggi-narratori: Burroughs quello di Will Dennison, barista originario del Nevada, sempre preceduto dalla sua «ombra di un metro e novanta», Kerouac quello del marinaio Mike Ryko, «un finlandese diciannovenne dai capelli rossi». Attraverso il loro sguardo e intorno ai protagonisti del tragico fatto di cronaca vediamo così delinearsi una folta compagnia anarco-utopista e sgangherata, euforica e malinconica, che trascorre giorni e notti bevendo e fumando in pub luminescenti, leggendo Faulkner e sognando di raggiungere Parigi. Sullo sfondo, una big apple caotica, atterrita e aggressiva, una metropoli di effective guerra in cui il caos visivo è tutt’uno con quello acustico, con le radio che trasmettono le observe della Prima Sinfonia di Brahms o il reportage concitato di un giornalista su un circo in fiamme dove «gli ippopotami si sono lessati nelle loro vasche». In questo unico, anomalo dettato contrappuntistico il lettore può trovare miracolosamente armonizzati gli stili e le lingue di due protagonisti primari della beat new release: il realismo «on the line» con andamento jazz di Kerouac (specie nei dialoghi) e le accensioni lisergiche di Burroughs, preannuncio del suo sperimentalismo allucinato.

Show description

Il Battistero di Firenze by P. Editor (Testo Di U. Monneret De villard) Bonomi

By P. Editor (Testo Di U. Monneret De villard) Bonomi

Замечательное издание, посвященное памятникам архитектуры Флоренции: баптистериям и церквям.
Оно будет интересно всем увлеченным историей культуры и искусства.
Это раритетное издание хранится в запасниках библиотеки Калифорнийского университета.

Show description

Il Medioevo. Castelli, mercanti, poeti by Umberto Eco, Ezio Raimondi, Riccardo Fedriga, U. Eco, Laura

By Umberto Eco, Ezio Raimondi, Riccardo Fedriga, U. Eco, Laura Barletta, Anna Ottani Cavina, Valentino Pace, Pietro Corsi, Luca Marconi, Cecilia Panti, Marco Bazzocchi, Giuseppe Ledda, Dario Ippolito, Andrea Bernardoni, Giovanni Di Pasquale, Marcella Culatti

Dal 1200 al 1400, nel periodo che viene definito basso Medioevo, una nuova spinta espansiva, tenuta insieme dall'ideologia delle crociate, porta l'Occidente alla conquista dell'Oriente. Le città si ingrandiscono; l'architettura, l'arte, l. a. letteratura esprimono un intenso desiderio di rinnovamento e apertura.

A questo iniziale impulso espansivo segue un periodo di guerre e carestie: los angeles guerra dei Cent'anni, l. a. peste, le rivolte dei contadini represse nel sangue; nonostante questo, ritroviamo qui i semi della rinascita che leggeremo in tutte le sue espressioni nell'Europa del Quattrocento

Show description